Per chi si ferma… alle (sole) apparenze

Una statua di “Gesù senzatetto”, che dorme su una panchina, installata proprio davanti alla chiesa di una ricca cittadina, per ricordare a tutti, anche ai più benestanti, il valore fondamentale della carità cristiana e l’importanza di volgere sempre lo sguardo nei confronti dei più poveri. Questa l’idea di Padre Alex Martin, sacerdote presso la chiesa […]
Continua a leggere

Oltre la punizione. La lezione di Marta Cartabia sul pensiero del Cardinale Martini

«D’istinto siamo tutti inclini a ritenere che una maggiore attenzione ai condannati comporti necessariamente un abbassare la guardia rispetto alle esigenze di sicurezza nella vita sociale; o viceversa, pensiamo che l’inasprimento nella politica criminale dello Stato a fini di sicurezza non possa che sfociare in un sacrificio dei diritti dei detenuti». Il pensiero di Martini […]
Continua a leggere

Evviva le Chiese. Abbasso le Chiese

Articolo di Mario Iannucci. _____________________________________   Nei giorni scorsi sono tornato, perché bisognava svuotarla, nella casa dove abitava mia suocera, deceduta da pochi mesi. Nella sua camera da letto c’era, attaccata a un oggetto metallico che stava accanto al letto, una placchetta magnetica raffigurante un Papa. Dovendo portare via l’oggetto sul quale era attaccata la placchetta, […]
Continua a leggere

Oltre la religione, le sbarre e i numeri

Articolo di Silvia Bertesaghi _____________________________________ Tutto è cominciato da una chiacchierata con un’amica, che mi ha raccontato dell’attività di volontariato in carcere che sua sorella Ilaria, suora comboniana, sta portando avanti da alcuni anni negli Stati Uniti, a Baltimore, nel Maryland». Inizia così l’avventura di Silvia, che, spinta dalla curiosità, ha deciso di prendere contatti […]
Continua a leggere

Restare umani (ancora su carcere e Coronavirus)

Non c’è bisogno della scienza per comprendere che in carcere vi è la compresenza di tutte le condizioni che facilitano la diffusione delle infezioni e abbassano le difese immunitarie rendendo più vulnerabili i reclusi «Mentre è un dato, anche questo indiscutibile, che la diagnosi e il trattamento delle malattie in carcere seguono percorsi lenti e […]
Continua a leggere