Libero arbitrio: tra scelta e pena – webinar, 14 settembre 2020

Tra i numerosi eventi promossi nell’ambito della Settimana del Cervello (Brain Awareness Week) in Italia, segnaliamo ai lettori del blog il webinar organizzato per il pomeriggio di lunedì 14 settembre dal Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali – Sezione di Neuroscienze, dell’Università di Brescia (Prof. Giovanni Mirabella) sul tema: Libero arbitrio: tra scelta e pena […]
Continua a leggere

Arnaldo Benini: “Il mondo si percepisce, il tempo si sente”

Articolo di Francesco Provinciali, già pubblicato ne Il Domani d’Italia, 14 luglio 2020 ________ Con il Prof. Benini abbiamo parlato anche, in una precedente intervista già pubblicata sulla rivista DPU, del significato dell’espressione “libero arbitrio” e del rapporto tra coscienza, responsabilità e neuroscienze. Per leggerla, clicca qui. ________  Arnaldo Benini è professore emerito di neurochirurgia […]
Continua a leggere

«Per le nostre istituzioni culturali è arrivato il momento della prova»

Queste le parole di apertura della lettera aperta pubblicata sulla rivista Harper’s e intitolata “A Letter on Justice and Open Debate” (Una lettera sulla giustizia e sul dibattito aperto)  Noam Chomsky, Roger Cohen, Francis Fukuyama, Margaret Atwood, sono solo alcuni dei 153 intellettuali che pochi giorni fa hanno firmato la lettera, per denunciare il pericolo del conformismo nel dibattito pubblico e ribadire […]
Continua a leggere

Il senso di responsabilità viene dal cervello. Un nuovo studio italiano

«Ogni giorno compiamo azioni che producono effetti nel mondo esterno e abbiamo pochi dubbi su chi abbia causato che cosa» «Secondo alcuni, questo senso di agency deriva da una ricostruzione a posteriori di una probabile relazione causale tra un evento e i nostri gesti precedenti; altri hanno suggerito che il senso di agency possa derivare […]
Continua a leggere

Un sacrificio che giova a tutti

«In un villaggio venne trovata uccisa una ragazza. Le indagini condussero a incolpare il fabbro ferraio, il quale confessò di essere l’assassino. I vecchi del villaggio, radunati in tribunale, lo condannarono a morte e decretarono che venisse impiccato sulla pubblica piazza. Ma alla vigilia dell’esecuzione il Borgomastro si accorse che l’assassino era anche l’unico fabbro […]
Continua a leggere

I parenti delle vittime delle RSA: «vogliamo sapere che cosa non ha funzionato»

Riportiamo qui un estratto della testimonianza resa al giornale mensile MilanoSud da Giuseppe Verrini, figlio di due delle migliaia di pazienti che, ricoverati presso le RSA italiane, hanno perso la vita durante l’emergenza sanitaria da Covid-19. La testimonianza è pubblicata anche sulla pagina Facebook del Comitato giustizia e verità per le vittime del Trivulzio, fondato […]
Continua a leggere

Lo strano caso della motivazione scomparsa

Articolo di Vincenzo Giglio ____________________ Sono intorno a me ma non parlano con me… Sono come me ma si sentono meglio… Frankie HI-NRG MC, Quelli che benpensano   Un giorno ordinario, un uomo ordinario fece una cosa ordinaria, guidare una macchina, ma un destino straordinario gli aveva dato appuntamento. Le cose cominciarono a cambiare quando fu […]
Continua a leggere

“Chi ha qualcosa da dire si faccia avanti e taccia”*

Articolo di Vincenzo Giglio ____________________ Capita di sentire o leggere parole e di comprendere immediatamente che non saranno disperse dalla prima folata di vento ma rimarranno nella mente e nel cuore Così deve essere stato per i discepoli che ascoltarono dalla voce di Cristo il discorso delle beatitudini (Matteo, 5, 3-12) o, più terrenamente, per i […]
Continua a leggere